Sonia Soberats, la donna non vedente che dipinge con la luce

il Canto delle Balene 120x60 Istituzionale

 
 

Sonia Soberats:
La donna non vedente che dipinge con la luce

 
 
La storia di Sonia Soberats, è quella di donna la cui vita è stata segnata da eventi drammatici, ai quali sopravvive solo grazie ad una straordinaria capacità d'adattamento, una resilienza che non può che derivare dal saper cogliere il valore più profondo dell'essere, virtù, che le ha inoltre permesso di svelare al mondo come a se stessa, il proprio talento artistico.

Tutto ebbe inizio a fine anni '80.
Nata a Caracas nel 1940, lascia il Venezuela per trasferirsi a New York, nel Queens e quello che fino ad allora era stato il mondo di una madre che da sola tenta di crescere i suoi due figli senza che nulla manchi loro, sembrerà sgretolarsi tanto improvvisamente, quanto inesorabilmente.

Nel 1986, alla figlia viene diagnosticato un tumore e due anni più tardi, fresco di laurea in scienze informatiche, il figlio viene colpito dal morbo di Hodgkin, un particolare linfoma al quale dovrà arrendersi nel 1991, seguito a distanza di tre anni dalla sorella.
Rimasta sola con i nipotini, Sonia Soberats deve ancora confrontarsi con un destino che non pago, trova modo di accanirsi ulteriormente sulla sua esistenza e così, al dolore sopraggiunge anche per lei la malattia e un'infiammazione a carico dell'uvea, il rivestimento vascolare dell'occhio, aggravata dal glaucoma, in soli 6 mesi la priva completamente della vista.

Non si lascia però abbattere e sopporta ogni avversità con una straordinaria forza d'animo e nel 2001 arriva la svolta, ovvero quando decide di iscriversi alla Vision School di Manhattan, una serie di workshop fotografici per non vedenti ed in breve tempo, quella che doveva essere una terapia, si trasforma in arte.

Come ogni non vedente, la donna usa le sue mani e la propria sensibilità, per uscire dall'oscurità e avere la visione dei soggetti, creare l'ambientazione e dare forma a ciò che già si è materializzato nella sua mente e la tecnica, è quella del "light painting", dipingere con la luce.

Fotografie realizzate per mezzo di lunghe esposizioni durante le quali si muovono davanti alla fotocamera una o più sorgenti di luci, cosicché nell'intervallo di tempo in cui l'otturatore rimane aperto, il sensore cattura e registra andando a restituire un effetto, che nel caso di Sonia Soberats sembra descrivere quell'universo di emozioni vissute e provate.

Non è la prima non vedente a cimentarsi nella fotografia, basti ricordare Kurt Weston, Rosita McKenzie, Henry Butler o Ralph Baker solo per citarne alcuni e lei stessa fa parte del Seeing With Photography Collective, ma i suoi scatti hanno un aspetto totalmente differente anche da ciò che questa tecnica solitamente regala.

Appaiono come trasposizione di un sentire conscio e al contempo onirico,  forse non è un paradosso che sia proprio l'autrice a non poter apprezzare se non con la mente e la forza dell'immaginazione la propria arte. E' infatti il suo assistente, lo stesso che seguendo le istruzioni della Soberats, guida l'otturatore mentre lei "dipinge",  a descriverle nei particolari la fotografia per darle certezza, che questa esprima quanto provato e desiderato.
 

 

“La fotografia è stata un rifugio, una terapia, qualcosa che mi aiuta a sviluppare la mente, è come riproporre belle memorie”

 

Sonia Soberats, Exquisite Cane

Sonia Soberats, Exquisite Cane

 

Sonia Soberats, Portrait in Paper

Sonia Soberats, Portrait in Paper

 

Sonia Soberats, Untitled

Sonia Soberats, Untitled

 

Sonia Soberats, Manna

Sonia Soberats, Manna

 

Sonia Soberats, Pregnant Cara

Sonia Soberats, Pregnant Cara

 

Sonia Soberats, Voodoo Shaman

Sonia Soberats, Voodoo Shaman

 

Sonia Soberats, Death Watch

Sonia Soberats, Death Watch

 

Sonia Soberats, Release

Sonia Soberats, Release

 

Sonia Soberats, Huberto makes arch of energy

Sonia Soberats, Huberto makes arch of energy

 

Sonia Soberats, Jessica Jones

Sonia Soberats, Jessica Jones

 
 
 
 

Sonia Soberats, la donna non vedente che dipinge con la luce ultima modifica: 2017-11-13T11:33:09+00:00 da iCdB
Condividi...